Terme Pompeo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Itinerari Ciociaria

La Ciociaria, millenario ponte geografico tra Roma e Napoli, coincide quasi  perfettamente con la provincia di Frosinone. L’origine del nome deriva dalle “ciocie”, antichissime e caratteristiche calzature portate una volta dai pastori del Lazio, fatte di un solo pezzo di cuoio, fermato al piede da stringhe, anche esse di cuoio, e avvolte attorno al polpaccio, a sua volta rivestito da una fascia di tela bianca.

La terra che vediamo oggi è soprattutto quella che ha preso forma nei primi secoli del Medioevo, con l’opera civilizzatrice delle abbazie Benedettine e lo splendore della Città dei Papi.
Una Terra da scoprire e conoscere attraverso un viaggio nel passato tra storia, mito e leggenda sulle orme di Cicerone, S. Tommaso e S. Benedetto.

La Ciociaria e tutto il Lazio Meridionale ti catturano per bellezza e splendore e trasformano la tua vacanza in tante, uniche esperienze a contatto con l’arte, la natura, la tradizione popolare e la cultura millenaria. 

Ferentino – Fumone

Ferentino città Ernica di origine antichissima, conserva ancora ben visibile la cerchia di mura megalitiche lunga circa due chilometri  con dodici porte. Sovrasta la città l’antichissima e possente Acropoli in opera poligonale sul cui piazzale si erge il Duomo romanico dell’XI sec. ed il Vescovado del XIII sec.

Mercato Romano FerentinoPoco lontano Il Mercato Romanodi età repubblicana ed il Palazzo dei Cavalieri Gaudenti. Di particolare bellezza la chiesa di S. Maria  Maggiore, primo esempio di architettura cistercense in Italia (1150), e la romanica chiesa di Sant’Antonio Abate che ha  custodito per un periodo le spoglie di papa Celestino V di cui si conserva la pietra tombale.

Fumone, "Olimpo di Ciociaria" e antica rocca che domina,dall’alto dei suoi 800 metri,la vista di oltre 40 paesi: in passato in caso di invasioni nemiche, una colonna di fumo veniva innalzata per segnalare a Roma il pericolo e durante il medioevo il “castrum” fu adibito a prigione di stato per i nemici della Chiesa e fra questi lo stesso Celestino V, il papa dantesco del “gran rifiuto”. 

Questo castello, luogo storico di fascino e di misteri ,oggi appartiene ai marchesi Longhi-De Paolis ed è visitabile. 
Particolarmente suggestivo il borgo medioevale

Possibilità di cena tipica con animazione in ambientazione medioevale nell’antica cantina con volte di pietra a crociera risalente all’anno Mille.

Alatri – Veroli - Arpino

Alatri antica città Ernica fondata secondo la leggenda da Saturno, è tra i centri ciociari più ricchi di storia. Di grandissimo interesse l’Acropoli (VI sec. a.C.) uno dei più perfetti e  meglio conservati complessi di mura ciclopiche esistenti in Italia.

Sulla sua sommità si leva la Cattedrale con l’imponente facciata seicentesca.
Di notevole pregio artistico la chiesa di S. Maria Maggiore di stile romanico-gotico, ilPalazzo Gottifredo, costruzione gotica del XIII sec. sede del Museo Civico, la romanicachiesa di S. Francesco dai bellissimi affreschi quattrocenteschi.

VEROLI città Ernica cinta da mura ciclopiche, offre la possibilità di ammirare l’unico esempio di calendario romano su pietra dedicato ai “Fasti Verulani” (I sec,. d.C.), in cui venivano annotate le feste, le ricorrenze e i mercati. 
La Basilica di  S. Maria  Salome, patrona della città e testimone del  martirio di Cristo,  è famosa per la sua Scala Santa che concede lo stesso privilegio di quelle più celebri di Gerusalemme e di  S.Giovanni Laterano di Roma. Nella bellissima piazza del Comune ilDuomo di S. Andrea con il ricco e prezioso  Tesoro e la settecentesca  Biblioteca Giovardiana, fondata nel 1773,  con 18.000 volumi tra cui  rari e  preziosi incunaboli e manoscritti. Caratteristico il borgo medioevale di S. Croce con eleganti palazzi trecenteschi.

ARPINO, patria di tre grandi personaggi  dell’epoca romana - Marco Tullio Cicerone ,Caio Mario e Marco Vipsanio Agrippa, genero di Ottaviano e costruttore del Pantheon – ospita nel quartiere di Civitavecchia l’Acropoli con le imponenti mura ciclopiche,  l’Arco a  Sesto Acuto (IV sec. a.C.) porta megalitica unica al mondo per la sua forma, la Torre medioevale e il pittoresco borgo con la chiesa di S. Vito Martire. 
Al centro del paese, la Piazza del Municipio, raffinato salotto del Settecento con la chiesa di S. Michele, il Palazzo Comunale e il Liceo Ginnasio Tulliano.

Certosa di Trisulti  (Collepardo) - Abbazia di Casamari  (Veroli) - Abbazia di Montecassino (Cassino) - Sacro Speco e Monastero Santa Scolastica (Subiaco)

CERTOSA DI TRISULTI complesso monastico cistercense, immerso nel verde dei boschi ai piedi del monte Rotonaria, fondato da Innocenzo III nel 1204.

Splendida la Antica Farmacia delle  Erbe, dove i possono ammirare i vasi in terracotta maiolicata che contenevano spezie, unguenti, medicamenti droghe, risalenti al  XII secolo.

ABBAZIA DI CASAMARI fu costruita nel 1203 e consacrata nel 1217. E' uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense. 
Di notevolissimo interesse la Chiesa, la Sala Capitolare, il Refettorio ed Chiostro.

Abbazia di MontecassinoABBAZIA DI MONTECASSINOfondata da San Benedetto nel 529 fu durante il Medioevo un importante centro per la diffusione del monachesimo in Europa. Più volte distrutta e ricostruita nei secoli, l’abbazia fu rasa la suolo nel bombardamento del 15 febbraio 1944 e ricostruita nell’immediato dopoguerra sullo stile che la caratterizzava prima del bombardamento. 
La cripta della Chiesa ospita le reliquie del Santo fondatore.

SACRO SPECO E MONASTERO DI SANTA SCOLASTICA 
Di grande interesse artistico e religioso il Monastero di Santa Scolastica, unico superstite dei tredici fondati nella zona da San Benedetto prima che si trasferisse a Montecassino. 
Vasto complesso di edifici accentrati attorno ai tre chiostri e alla chiesa dominante con il suo campanile romanico. 
A pochi chilometri il Sacro Speco o Monastero di San Benedetto, sorto nel XII sec. sopra la grotta dove il Santo passò i primi anni di vita monastica. 
Splendidi gli affreschi medioevali che ornano le numerose celle e grotte del complesso monastico.
ANAGNI, città di aspetto medioevale, posta su uno sperone roccioso a  dominio della Valle del Sacco, antica capitale degli Ernici,cui risalgono le mura poligonali. 
La città è famosa soprattutto perché residenza e patria di quattro Papi  tra cui Bonifacio VIII  fondatore  nel 1300 del Giubileo.

Cripta Anagni
Splendida la Cattedrale romanica del 1077, rimaneggiata in forme gotiche nel ‘200. 

La cripta, con pavimento cosmatesco, è definita la “Cappella Sistina del medioevo”, con affreschi del  periodo 1231-1255. 
In questa chiesa nel 1160, Papa Alessandro III scomunicò Federico Barbarossa e l’antipapa Vittorio IV. 

Nel centro rigorosamente medioevale: il Palazzo Civico, la Casa Barnekow ed il Palazzo di Bonifacio VIII con la sala del famoso schiaffo.
torna indietro
Day Spa Rituale Fangoterapia Aromatica

Day Spa Rituale Fangoterapia Aromatica

Un programma benessere che sfrutta i benefici dell'acqua sulfurea per una detossinazione...

07 Febbraio 2017
SPECIALE ESTATE ALLE TERME

SPECIALE ESTATE ALLE TERME

I nostri speciali percorsi con massaggio a partire da € 110 ...

07 Aprile 2017
Regala Benessere

Regala Benessere

Un regalo prezioso, un'esperienza unica ed indimenticabile

Leggi tutto
Happybox

Happybox

Scegli lo stile regala Happybox

Leggi tutto
Sito Joomla Responsive:Pensareweb Siti Joomla